Corsi

A scuola di improvvisazione

La scuola di improvvisazione teatrale è un percorso che ha l’obiettivo di creare attori improvvisatori con una capacità di esplorare gli spazi di conoscenza a 360°: da una didattica rivolta a schemi e strutture di improvvisazioni brevi, basate sulla velocità e sul piano orizzontale delle associazioni logiche, fino ad approfondire, su un piano verticale la dilatazione dei tempi, dei silenzi, tipica di una pedagogia strettamente teatrale legata allo studio del testo e delle dinamiche di relazione fra personaggi.

Il corso di improvvisazione teatrale si articola su tre anni, ciascuno della durata di 100 ore, ed è incentrato sulle principali regole e dinamiche dell’improvvisazione teatrale, a partire dalle tecniche di ascolto e memorizzazione, sfruttando l’elemento del gioco, soprattutto collettivo.

Obiettivo del primo anno:

L’allievo impara a conoscere il linguaggio universale dell’improvvisazione teatrale, attraverso l’incontro con le sue basi più profonde: l’ascolto e il sì. Vengono fornite alcune basi per la costruzione di un’azione teatrale, per lo sviluppo della creatività, e per la gestione dell’imprevisto.

Al termine del primo anno l’Allievo sarà in grado di affrontare improvvisazioni libere o con suggerimenti esterni, e potrà parlare il linguaggio comune proprio di questo tipo di disciplina.

Obiettivo del secondo anno:

L’allievo viene guidato alla scoperta della fiducia teatrale, dell’affidamento al gruppo e alla costruzione condivisa di una scena improvvisata; vengono fatti sperimentare i format tipici dell’improvvisazione teatrale.

Obiettivo del terzo anno:

L’allievo sviluppa il senso di responsabilità teatrale: diventa cioè un improvvisatore che conosce i tempi, i ritmi e i colori della scena che si sta costruendo; inizia a sviluppare lo sguardo registico, a gestire il rischio e a valutare la propria presenza in una scena teatrale. Impara inoltre a conoscere, nel dettaglio, i diversi format di improvvisazione teatrale.

Percorso amatori

Una volta terminato il percorso formativo di base, l’ImprovvisAttore continua il suo percorso di crescita, con l’approfondimento su base modulare di argomenti specialistici (recitazione, canto, voce, corpo, ecc.) proposti da Improvvisamente.

Gli amatori possono, in base alle decisioni del direttore artistico, esibirsi in spettacoli di improvvisazione teatrale messi in scena da Improvvisamente e da altre scuole nazionali ed internazionali.

Durata dei corsi

I corsi si tengono nel periodo compreso fra i mesi di ottobre e maggio, sia i 3 anni di base che la formazione permanente per gli amatori.

ImproJunior

Obiettivo primario dei corsi ImproJunior è lo sviluppo delle capacità espressive ed aggregative dei ragazzi tramite l’utilizzo di tecniche teatrali, in particolare attraverso esercizi di improvvisazione, esaltando il confronto coi processi emozionali, con la propria espressività corporea e verbale, facendo emergere la creatività personale.

Il corso si rivolge a ragazzi dagli 11 ai 14 anni (Prima – Terza media) oppure a bambini dagli 8 ai 10 anni.

Stage aziendali:

L’improvvisazione si presta ad essere un ottimo strumento per chi desidera migliorare il lavoro in team, la gestione dell’imprevisto e la fiducia nelle proprie possibilità e in quelle di chi lavora con noi, divertendosi.